Anna Karenina

Giudicato da Dostoevskij n’opera di assoluta perfezione, il romanzo Anna Karenina è anche uno dei più popolari di Tolstoj. La storia della tragica passione di Anna, giovane signora della buona società russa sposata senza amore con un alto funzionario che abbandona il marito e il figlio per Vronskij, un ufficiale brillante ma vuoto e frivolo e che, travolta dal rimorso, si dà infine la morte, ha avvinto e commosso i lettori fin dal suo primo apparire, nel 1877.

Terminato il grandioso affresco storico di Guerra e pace, Tolstoj si misura con la società contemporanea – il dorato ma chiuso e superficiale mondo aristocratico di Mosca e Pietroburgo – e ne dà una rappresentazione di grande vivezza e straordinaria profondità psicologica. Alla vicenda centrale di Anna Karenina e Vronskij si intreccia e si contrappone, come in uno specchio, quella dell’amore felice di Kitti e Levi, nel quale Tolstoj ha messo tanta parte di se stesso.

3 volumi