La festa parmigiana

Un mosaico di storie e di emozioni da cui emerge la più misteriosa, ammiccante, passionale delle donne: la Parma di Bevilacqua. “Città – femmina”, come la definisce lo scrittore, essa lega con la medesima grazia rievocativa Maria Luigia, scandali di corte e cronache di alcove, follie di ieri e di oggi. Il lettore viene coinvolto in una “festa parmigiana” che non cessa di sorprendere dall’inizio alla fine. Uno dei libri fondamentali di Bevilacqua.

Autore

Anno

Editore

Collana

Lingua

Paese

Anno edizione originale