Uscita di sicurezza

By (author)Ignazio Silone

Lucide riflessioni sulle trasformazioni sociali in atto nell’Italia del dopoguerra, il tormentato e continuo interrogarsi sul significato della scrittura, il controverso e sofferto rapporto con il Partito comunista, l’esilio svizzero e il fascismo: gli scritti raccolti da Silone in Uscita di sicurezzaraccontano il periodo tra gli anni Quaranta e i Sessanta. Testi dal carattere fortemente autobiografico che proprio nella misura del vissuto più bruciante si propongono come opera letterariamente compiuta dello scrittore abruzzese. Uno straordinario autoritratto politico-morale dell’uomo Silone.

Legatura tela, sopraccoperta con illustrazione a colori di Bob Noorda, scheda editoriale, pp. 244. Raccolta di prose che comprende quella omonima.

Autore

Anno

Editore

Lingua

Paese

Anno edizione originale